Navigation

Lugano patria del trading delle materie prime

Il gettito fiscale di questo settore in Ticino ha ormai superato quello delle banche

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2015 - 19:31

200 posti creati negli ultimi 2 anni e una cinquantina di nuovi impieghi nei prossimi mesi. Cresce il trading di materie prime ed energia in Ticino. La piazza di Lugano sembra essere sempre più attrattiva e il gettito di questo settore ha ormai superato quello delle banche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.