Navigation

Lugano, musicista ambulante cacciato da guardia privata

La sua musica disturbava la titolare di una vicina boutique di lusso

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 dicembre 2014 - 21:11

Un musicista ambulante disturbava la titolare di una boutique di lusso in centro a Lugano e per questo motivo è stato cacciato martedì sera da un agente privato. Jörg Wolters è molto conosciuto e amato in Ticino e le note che escono dal suo organetto allietano i passanti che in questi giorni affollano le vie del centro.

Oltretutto ha ottenuto un permesso dal comune per esercitare la sua attività artistica. Ma evidentemente la sua presenza non è ritenuta da qualcuno consona alle eleganti vetrine e alla lussuosa mercanzia messa in vendita nei negozi luganesi. Intanto però la protesta per un gesto difficilmente comprensibile sta montando su internet e Jörg promette: venerdì ci sarò di nuovo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.