Navigation

Lugano, arrestato 22enne ladro e molestatore

Riconosciuto da una minorenne, l'uomo è sospettato di furto, violenza contro funzionari, ubriachezza molesta e molestie sessuali

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2016 - 19:24

In stato d'ubriachezza e senza il titolo di trasporto valido, mercoledì sera un 22enne marocchino richiedente l'asilo è stato arrestato alla stazione di Lugano in quanto sospettato di diversi reati tra cui furto, violenza contro funzionari, ubriachezza molesta e danneggiamento.

Durante il fermo da parte degli agenti, l'uomo è stato riconosciuto da una minorenne quale autore di molestie sessuali ed esibizionismo commessi ai suoi danni il giovedì della scorsa settimana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.