Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La presidente svizzera a Lugano Doris Leuthard al Ticino: "Avete bisogno dei frontalieri"

La presidente della Confederazione elvetica, Doris Leuthard, a Lugano in occasione della festa nazionale del primo agosto, ha colto l’occasione per sottolineare quanto sia importante per la Svizzera intrattenere buone relazioni con l’Italia.

(1)

Servizio e intervista a Doris Leuthard

“Avete bisogno dei frontalieri che lavorano in settori nei quali non si trovano svizzeri”, ha detto Doris Leuthard ai microfoni della Radiotelevisione svizzera italiana. 

Dalla votazione sulla preferenza indigena nel mercato del lavoro (iniziativa “prima i nostri”), passando per misure contestate come la richiesta del casellario giudiziale o la legge sulle imprese artigianali, sono stati e sono tuttora molti i dossier delicati che creano tensione fra Roma e il cantone. 

Secondo la presidente della Confederazione, però, la situazione molto “specifica” del Ticino, non va affrontata con l’isolazionismo, che non porta a nessuna soluzione. “Non c’è altra via che la cooperazione”, ha detto. 

E sempre riguardo all’Italia, Leuthard ha approfittato per rispondere alle critiche nei suoi confronti, circolate soprattutto sui social media,  per aver fatto la spesa in Italia. 

“Io passo le mie vacenze in Svizzera, altri vanno all’estero. In questo senso i miei investimenti sono in Ticino. Non penso che quei 50 euro che ho speso creino difficoltà” economiche.

tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 02.08.2017)

×