Navigation

La Lega Nord tifa per il ticinese Gobbi

Il movimento di Salvini favorevole alla candidatura del consigliere di Stato ticinese leghista al governo federale

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2015 - 22:37

La Lega Nord, a livello nazionale e non solo nelle province di confine attorno al Ticino, spera che il consigliere di Stato Norman Gobbi possa entrare nell'Esecutivo svizzero. Un auspicio che si è spinto fino a far dire a molti padani che lo stesso leventinese diventerebbe un " vero ministro insubrico".

Commenti, questi, che raffreddano in parte le polemiche degli ultimi mesi che hanno visto lo stesso Gobbi contrapporsi ai "lumbard" sulla Regio Insubrica, sui frontalieri e sulla richiesta di casellario giudiziario per questi ultimi.

Proprio sul delicato tema del documento da esibire in Ticino, tra i leghisti oltre confine le posizioni sono le più diverse e c'è chi non ci trova nulla di male nella richiesta, come l'avvocato Andrea Mascetti, esponente di spicco del carroccio e membro del consiglio federale del partito. Insomma, i leghisti scendono in campo con i propri "big" perché ritengono che un ticinese a Berna, meglio se di area "amica", possa far bene anche all'area di frontiera.

sdr

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.