Navigation

La BCG continua a crescere

Immagine d'archivio keystone

La Banca cantonale Grigioni registra nel primo semestre un utile netto di 90,4, in crescita del 2%

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2016 - 10:23

La Banca cantonale Grigioni (BCG) ha visto il suo utile netto crescere del 2% nei primi sei mesi del 2016, a 90,4 milioni di franchi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre i proventi sono scesi del 7%, a 178,0 milioni. L'utile operativo ha registrato un incremento dell'1,9%, a 91,7 milioni di franchi, si legge in una nota resa nota venerdì.

"Il risultato operativo, con una solida crescita nel business dei clienti, è in linea con le nostre aspettative", ha dichiarato il direttore generale Alois Vincenz, stando al quale: "La strategia di una forte posizione nel mercato nazionale con investimenti a Zurigo porta i suoi frutti."

Per l'insieme dell'esercizio. la dirigenza conferma gli obiettivi, che vertono su un utile netto compreso fra 166 e 171 milioni. La banca intende inoltre rafforzare la sua posizione nella gestione patrimoniale. A questo scopo ha rilevato una partecipazione del 25% in Albin Kistler, una società con sede a Zurigo e succursale a Coira.

ATS/ads

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.