Navigation

L'APP che ti salva la vita

In fondo nello smartphone ci teniamo tutto, perché non i dati medici?

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2015 - 21:36

Finora si usava tenere il tesserino del gruppo sanguigno nel portafoglio. Oggi per le emergenze di ricovero al pronto soccorso, c'è una nuova applicazione per lo smartphone, pensata come "salvavita". Già in uso negli ospedali a nord delle Alpi, ora la si testa al Civico di Lugano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.