Navigation

L'albo degli artigiani costerà meno

Probabile uno sconto sull'îscrizione di 2'000 franchi, necessaria anche per le imprese italiane

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2016 - 20:02

Sono ben 13 i settori professionali assoggettati all'albo degli artigiani istituito lo scorso febbraio dal Canton Ticino. Il termine d'iscrizione è stato posticipato da fine luglio a inizio ottobre, e come riferisce oggi il Giornale del Popolo, l'ammontare della tassa potrebbe essere rivisto al ribasso. Un'intenzione appoggiata anche dagli artigiani che non erano messi in difficoltà dai 2000 Fr. previsti.

Circa 1600 le imprese che hanno aderito all'albo finora, di cui 15% dall'estero. Più della metà degli artigiani ticinesi quindi si è iscritto, lasciando in sospeso il pagamento della tassa, ancora in via di definizione. Benché non tutti credano nell'efficacia dell'Albo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.