Navigation

In manette la banda di Brusino

I cinque malviventi, lo scorso ottobre, avevano rapinato un distributore di benzina; l'arresto è anche merito della collaborazione tra autorità italiane e svizzere

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2015 - 19:41

Sono tutti finiti in manette i malviventi che, lo scorso 11 ottobre, avevano rapinato un distributore di benzina a Brusino Arsizio. I cinque uomini, di nazionalità italiana e di età compresa tra i 21 e i 60 anni, sono stati arrestati in Brianza, con l'accusa di aver partecipato con ruoli diversi al colpo. Tre di loro sono già noti alle autorità per precedenti penali, dalla rapina aggravata all'omicidio intenzionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.