Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Imputati due bulgari A giudizio per settemila carte bancarie clonate

Immagine di un congegno per leggere illecitamente le bande magnetiche delle carte bancarie.

Apparecchio impiegato per l'acquisizione illecita di dati dalle carte bancarie.

(KEYSTONE/Ennio Leanza)

Due cittadini bulgari di 33 e 39 anni sono stati rinviati a giudizio in Ticino con l'accusa di aver clonato o tentato di clonare oltre 7 mila carte bancarie o di credito. I malviventi hanno operato tra il 2016 e il 2017.

Un classico caso di skimmingLink esterno: sugli apparecchi bancomat venivano installati apparecchi di lettura delle bande magnetiche e microcamere, così da copiare i dati delle carte, e osservare di nascosto i codici di sicurezza digitati dai detentori.

I congegni -smontati prima che gli addetti alla sicurezza potessero notarli, e rimontati poco dopo su altri sportelli elettronici- hanno consentito un ragguardevole numero di colpi.

Oltre settemila carte

Dal 28 agosto 2016 al 13 maggio scorso, tra tentati e riusciti, si contano oltre 7 mila skimming, di cui una parte nel canton Vaud e più di 5 mila in Ticino.

(1)

Servizio del Quotidiano sui due bulgari rinviati a giudizio per la clonazione di oltre 7 mila carte bancarie.

Tra le località più colpite risultano Monteceneri (1666), Bellinzona (1180), Cugnasco (998), Sant’Antonino (950) e Sementina (756).

I dati sottratti erano inviati in Indonesia, per essere caricati su carte vergini.

Rischiano da 2 a 5 anni

I due imputati, arrestati la scorsa primavera e in regime di espiazione anticipata, dovranno rispondere alle Assise criminali di acquisizione illecita di dati e abuso di un impianto per l'elaborazione di dati.

Rischiano tra 2 e 5 anni di carcere per un bottino di poco più di 57 mila franchi. È quanto sarebbe stato sottratto tra acquisti e prelevamenti, secondo gli accertamenti.

tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 02.01.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×