Navigation

Immigrazione, sindaci italiani stupiti

Preoccupazioni per l'esito del voto sull'iniziativa dell'UDC

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2014 - 19:42

Non viene celato un certo stupore e apprensione al di là della frontiera per l'esito dell'iniziativa lanciata dall'UDC contro l'immigrazione dii massa. All'interno dei contingenti annuali dei lavoratori stranieri che dovranno essere introdotte entro 3 anni, secondo il testo approvato dal 50,3% degli svizzeri che si sono recati alle urne (o hanno votato per corrispondenza), vengono infatti ricompresi i frontalieri, che in Ticino hanno ormai raggiunto quota 60'000, su una popolazione di 340'000 abitanti. Ne hanno parlato i sindaci di una trentina di comuni del Varesotto riuniti domenica pomeriggio a Lavena Ponte Tresa mentre tra i lavoratori pendolari italiani viene chiesto un intervento delle istituzioni locali e nazionali per risolvere eventuali contenziosi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.