Navigation

Il primo gin ticinese

Lanciato poche settimane fa, è frutto del lavoro di quattro amici che hanno messo a punto la ricetta in Valle di Muggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2016 - 22:20

È nato poche settimana fa e va già a ruba il primo gin interamente prodotto in Ticino. Sostenuto dall'Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio, è frutto del lavoro di quattro amici che hanno messo a punto la ricetta a Sagno, in valle di Muggio.

Rupen Nacaroglu, marketing, Giona Meyer, amministrazione, Damiano Merzari grafica, Martino Mombelli, ideatore. Il primo gin del Ticino, è loro. Prende il nome dal monte Bisbino, e della valle di Muggio -per mano di Martino, già produttore di birra- ha praticamente tutto.

La ricetta è un segreto gelosamente custodito dalla volpe, mascotte del neonato gin. La preparazione consigliata: ghiaccio, lemongrass, melissa o scorza di limone, una tazzina da caffé di gin Bisbino e 150 ml di acqua tonica locale.

Le prime 600 bottiglie sono andate a ruba. Altre 1200 arriveranno presto: la distilleria di Pierluigi Jelmini a Mendrisio ci sta lavorando. Il passaparola corre veloce, tanto che ci sono già diverse prenotazioni, anche da negozi o bar nella citta d'oltralpe, da Losanna a Zurigo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.