Navigation

Il mondo delle entrate clandestine in Svizzera

Una vera organizzazione criminale, quella dei passatori, che ha fatto entrare illegalmente in questi primi mesi dell'anno 4950 persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2014 - 13:29

Un approfondimento dei colleghi del Quotidiano nel mondo dei clandestini, di quelle persone che cercano di entrare illegalmente in Ticino, grazie all'aiuto dei passatori. Una vera e propria organizzazione criminale che lucra sulle disgrazie di tanti profughi offrendo loro il viaggio della speranza che spesso invece finisce negli uffici delle guardie di confine.

Ma il servizio parla anche e soprattutto del lavoro delle guardie di confine confrontate con tutta una serie di crimini e criminali. In studio il comandante delle guardie Mauro Antonini illustra in tutta la sua ampiezza il lavoro che quotidianamente svolgono le guardie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.