Navigation

Globalisti tassati sulla sostanza

Sono gli stranieri facoltosi che vivono in Svizzera senza attività e che vengono tassati in base al loro dispendio. Sono 955 in Ticino e versano al fisco 109 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2015 - 19:30

Il Ticino si adegua alle esigenze della legislazione svizzera e dal primo gennaio 2016 introduce un'imposta sulla sostanza anche per i cosiddetti globalisti (persone ricche che non svolgono attività lucrative in Svizzera che vengono tassati secondo il loro dispendio). Una misura che rende il Paese un po' meno attrattivo, ma che porterà alcuni milioni nelle casse di cantone e comuni. La domanda ora si impone: questi stranieri resteranno in Ticino?

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.