Navigation

Furto di oro, nuovi clamorosi sviluppi

Erano almeno 50 chilogrammi ,pagati dai malviventi con un mucchio di carta straccia. Non erano nemmeno banconote contraffatte: sulle mazzette campeggiava infatti la scritta “facsimile”

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 aprile 2015 - 19:18

Si precisano sempre di più i contorni della clamorosa truffa con cui, mercoledì scorso a Mendrisio, un cittadino straniero si è visto soffiare un ingente quantitativo d'oro. I chili sottratti sono addirittura più di 50, per un valore di oltre 2 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.