Navigation

Frontalierato d'attualità

Controlli alla frontiera © Ti-Press

Invitati anche i sindacati ticinesi all'incontro allargato che si terrà a fine gennaio a Verbania

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 gennaio 2015 - 15:29

Saranno invitati anche i sindacati ticinesi alla riunione degli Stati generali del frontalierato che si terrà a fine gennaio a Verbania. Obiettivo: raccogliere una serie di proposte da sottoporre al Governo italiano in vista della definizione degli accordi di natura fiscale con la Svizzera. L'idea di un incontro allargato è stata avanzata da tre parlamentari del Partito Democratico delle province Verbania, Varese e Como.

L'assemblea si sarebbe dovuta tenere entro la fine dello scorso anno ma la discussione aperta ancora a dicembre sulla legge per l'emersione dei capitali italiani all'estero ne ha provocato lo slittamento.

CSI/AlesS

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.