Navigation

Franco forte, impatto negativo su industria e commercio

Lo indica un'inchiesta condotta dall'Istituto di Ricerche Economiche dell'USI

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2015 - 19:39

Le imprese ticinesi hanno sofferto, meno di quelle svizzere, la decisione della Banca Nazionale Svizzera di eliminare il cambio fisso.

Lo indica un'inchiesta, condotta dall'Istituto di Ricerche Economiche dell'USI, anche se l'impatto è stato inferiore alle attese, commercio e industria hanno subìto il colpo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.