Navigation

Forward Racing, altri due condannati

Attraverso le sue società un ex-sottoufficiale della GdF, avrebbe alimentato il giro milionario confluito nella Forward e in varie manifestazioni automobilistiche. Indagata anche la compagna

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2015 - 19:45

S'allargano le indagini sulle sponsorizzazioni fittizie che vedono coinvolta la scuderia Forward Racing di Agno, attiva nel Motomondiale. Sotto inchiesta sono finite altre due persone: un broker italiano residente a Lugano e la compagna.

In pratica avrebbe utilizzato le sue società cartiera per far confluire, nella Forward Racing di Giovanni Cuzari, false sponsorizzazioni per milioni di franchi. Lui è un ex-sottufficiale della Guardia di finanza, Pier Giuseppe Corrotto, da tempo residente a Lugano. Ora è indagato assieme alla compagna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.