Navigation

Due morti in Valchiavenna

tvsvizzera

Due escursionisti hanno perso la vita durante una gita al Pizzaccio a 2'400 metri di quota

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2014 - 17:20

Due escursionisti italiani, un uomo di 69 anni e una donna di 54 anni, sono morti durante una escursione al Pizzaccio, in una valle laterale della Valchiavenna, poco lontano dal confine con la Svizzera ed in particolare dalla Mesolcina. I due sono stati colpiti alla testa da una scarica di sassi e hanno perso l'equilibrio precipitando nel vuoto per oltre 150 metri.

L'incidente è avvenuto attorno alle 14, a quota 2'400 metri, in una zona impervia, nel territorio comunale di San Giacomo Filippo (Sondrio).

I due escursionisti facevano parte di una comitiva di una decina di amici partita questa mattina dal fondo valle per raggiungere la vetta. I compagni di comitiva sono stati ascoltati sulla dinamica della tragedia nella Caserma della guardia di finanza di Madesimo (Sondrio), i cui militari delle Sagf sono intervenuti per il recupero dei corpi col soccorso alpino di Chiavenna.

Ansa/CC

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.