Navigation

Traffico merci, Comuni lombardi preoccupati

Un treno merci in viaggio sulla linea Bellinzona-Luino-Gallarate (immagine d'archivio). Keystone

L'apertura della Galleria di base del San Gottardo ha portato un aumento del traffico merci sull'asse di Luino, che preoccupa diversi comuni lombardi. Gli amministratori chiedono interventi strutturali sulla rete.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2018 - 20:15
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 10.02.2018)

Il numero e la lunghezza dei treni merci provenienti dalla Svizzera sono aumentati. Per mitigarne gli effetti, la Regione Lombardia e Rete Ferroviaria italiana avevano promesso opere e adeguamenti di infrastrutture contro i rumori, per la sicurezza, e la viabilità.

Ritardi e revoche hanno però scatenato la protesta degli amministratori di diversi Comuni lombardi, che si sono riuniti di recente a Villa Recalcati a Varese.

Contenuto esterno


Nel servizio [video sopra], le voci di Enzo Grieco, sindaco di Ternate, Alessandro Paladini Molgora, di Angera, Maurizio Leorato, Vergiate, Alessandra Miglio, assessore ai trasporti di Luino, e Marco Magrini, vicepresidente della Provincia di Varese.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.