Navigation

Dogane verso la chiusura notturna, una decina in Ticino

Soddisfazione per la mozione adottata a Berna, ma la strada è ancora lunga

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 dicembre 2014 - 20:50

C'è soddisfazione nel Mendrisiotto per la decisione presa lunedì a Berna sui valichi di frontiera secondari chiusi di notte. Sono una decina infatti i posti doganali ticinesi (6 nel Mendrisiotto) interessati dalla mozione accolta dalle Camere federali e indirizzata al Governo. Ora toccherà al Consiglio federale discutere con Roma sulle modalità operative. Ma intanto gli abitanti di Pedrinate, preoccupati per le continue incursioni di ladri e rapinatori che una volta fatto il colpo riparano oltre confine dalle dogane lasciate incustodite, sperano in una rapida soluzione. Uno studio sarà effettuato dalle Guardie di confine e comunque Berna ha un certo margine di manovra in proposito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.