Navigation

Dogane, infrazioni dimezzate

tipress

Primi effetti dei nuovi limiti per l'importazione di vino e carne ai valichi doganali

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2014 - 15:34

La revisione delle regole per l'importazione di vino e carne in Svizzera ai valichi ticinesi non ha determinato un aumento delle infrazioni, come qualcuno temeva. Anzi. A ormai un mese dall'introduzione dei nuovi limiti - 5 litri per il vino e 1 chilo per la carne compresi i preparati - il primo bilancio delle guardie di confine attive ai valichi ticinesi parla di un forte calo delle infrazioni e dei relativi decreti penali. Da una media di un'ottantina alla settimana, le multe si sono dimezzate.

Chi tenta di fare il furbo però c'è sempre, ma spesso lo fa con quantitativi ben al di sopra dei limiti, come spiega il portavoce delle guardie di confine al microfono di Romina Lara.

RED.MM/CSI

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.