La televisione svizzera per l’Italia

Diminuiscono le merci pericolose che transitano sul passo del Sempione

poliziotto controlla un camion
Il Sempione è l'unico asse attraverso le Alpi svizzere aperto ai camion con merci pericolose o infiammabili. KEYSTONE

Il trasporto di merci pericolose sul valico alpino che collega la Val d'Ossola al Vallese è calato nel 2023.

I conteggi eseguiti tra agosto e dicembre in Vallese dimostrano “un aumento del 9% del traffico di mezzi pesanti in transito dal Passo del Sempione”, ma allo stesso tempo “un calo del 13% dei trasporti di merci pericolose” rispetto al 2015, indica in un comunicato diffuso giovedì dal comitato guida “Trasporti di merci pericolose al Sempione”. Un’estrapolazione di questi risultati sull’insieme dell’anno “sembra confermare la tendenza”.

Da notare anche che in base alle prime dichiarazioni volontarie fornite dall’industria vallesana, nel 2023 è stato effettuato un solo trasporto di 800 kg di merci assimilabili all’epicloridrina (le materie più pericolose).

In seguito a un postulato depositato nel 2015 al Consiglio nazionale, nel 2017 il Consiglio federale aveva chiesto al Vallese di adottare misure per ridurre i rischi causati da questo tipo di trasporti sul Sempione. A fine 2022 il Cantone ha quindi preparato una “road map” attuata dal 1° gennaio 2023.

Essa comprende sette misure, tra cui una riduzione dei trasporti di merci pericolose, maggiori controlli di sicurezza sull’A9 del Sempione, più trasparenza, un monitoraggio dei passaggi e lo sviluppo di infrastrutture per il trasferimento dalla strada alla rotaia.

Al Gran San Bernardo, al San Gottardo e al San Bernardino questi trasporti stradali sono vietati da tempo. Il Sempione è l’unico asse stradale nelle Alpi svizzere dove invece sono ancora autorizzati.

Attualità

Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR