Navigation

Delitto di Chiasso, tre arresti

tvsvizzera

Si sono costituiti due 26enni, uno italo-brasiliano e l'atro svizzero, ed un 36enne rumeno

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2015 - 19:26

In tre in manette. Il ministero pubblico e la polizia cantonale hanno comunicato venerdì che sono state arrestate tre persone in relazione all'omicidio di giovedì sera a Chiasso di via Odescalchi, dove un portoghese di 35 anni è stato crivellato di colpi vicino a un locale notturno.

Le persone fermate sono un 26enne con doppia nazionalità italiana e brasiliana, un 26enne cittadino svizzero e un 36enne cittadino rumeno. Tutti si sono costituiti, in momenti e luoghi diversi, alla polizia cantonale.

Stando alle prime ricostruzioni delle autorità, l'uomo - domiciliato a Chiasso - è stato colpito con armi da fuoco. Sarebbe poi caduto su di una rampa di accesso di un parcheggio sotterraneo. In un secondo tempo, il corpo è stato urtato da un'auto che usciva dal posteggio.

Sono in corso accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti e il movente. L'indagine è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

RedMM/px

Mistero sul cadavere del 35enne crivellato di colpi a Chiasso Rescue Media

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.