Navigation

Quattro veicoli in fiamme e un arresto a Gandria

Contenuto esterno

Un italiano di 24 anni, residente in provincia di Como, è stato arrestato sabato perché sospettato di aver dato fuoco a tre automobili e una motocicletta tra l'abitato di Gandria e il valico di confine di Oria Valsolda.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2020 - 20:30
tvsvizzera.it/ri con RSI (News e Quotidiano del 08.08.2020)

Poco dopo l'una di notte, le guardie di confine sono intervenute a un centinaio di metri dalla dogana per spegnere un principio di incendio allo pneumatico di una vettura.

Una pattuglia della polizia cantonale, nel frattempo allertata, ha poi scoperto altri tre veicoli, due auto e una moto tutti con targhe svizzere, ai quali erano state appiccate le fiamme.

Gli agenti, grazie a una segnalazione, hanno in seguito fermato l'uomo, che dopo un interrogatorio è stato arrestato. Le indagini dovranno stabilire il suo coinvolgimento negli incendi dei quattro veicoli. Danneggiamento e incendio intenzionale le principali ipotesi di reato.

Alle operazioni di soccorso e spegnimento hanno preso parte anche la Polizia comunale e i pompieri di Lugano.


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.