Navigation

Con 5 chili d’oro in valigia

keystone

Fermato e denunciato dalla guardia di finanza un cittadino italiano diretto in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2014 - 14:50

La guardia di finanza di Ponte Chiasso ha sequestrato cinque chili di oro a un italiano che stava cercando di entrare in Svizzera con la propria vettura. Fermato, è stato denunciato per riciclaggio.

L'automobilista ha tentato di passare il confine dichiarandolo il tutto come "avanzo di metalli preziosi".

I doganieri, però, hanno scoperto che gli "avanzi" erano veri e propri lingotti, privi di segni identificativi. L'uomo non ha fornito spiegazioni sulla provenienza del carico prezioso che è stato sequestrato, il cui valore ammonta a circa 180'000 franchi.

ATS/bin

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.