Navigation

Como, 500 migranti nel parco

I profughi sono per la maggior parte eritrei ed etiopi ©Ti-Press

Aumento costante del numero di profughi alla stazione. Gli attivisti manifestano, la Lega Nord chiede lo sgombero

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2016 - 20:13

Il numero degli arrivi giornalieri dei profughi a Como è costante. Si parla, ma manca l'ufficialità delle autorità, di una cinquantina di persone che quotidianamente raggiungono il capoluogo lariano. Le persone accampate alla stazione San Giovanni domenica dovrebbero essere almeno 500. Di queste quasi un centinaio dovrebbero essere minorenni.

Attivisti domenica hanno organizzato una manifestazione pacifica, con musica a canti, a sostegno dei migranti e delle organizzazioni che operano a loro favore. La Lega Nord, per contro, sta promuovendo una petizione per chiedere lo sgombero dell'accampamento del parco davanti alla stazione. Secondo i media italiani le firme raccolte sarebbero circa 300.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.