Navigation

Colpo a un distributore a Brusino

Spari contro una vetrata e cassiera minacciata con armi da fuoco

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2014 - 15:15

Due uomini armati hanno rapinato sabato pomeriggio, verso le 14.30, un distributore di benzina a Brusino Arsizio, nei pressi del confine con l'Italia.

I malviventi, comunica la polizia cantonale, hanno minacciato la commessa, facendosi consegnare del denaro, con una pistola e un fucile a pompa. All'interno della stazione di servizio si trovava un cliente. Nessuno è rimasto ferito.

I due sono poi fuggiti a bordo di un'auto, dove c'era una terza persona, in direzione di Porto Ceresio. Durante la fuga è stato esploso un colpo di fucile contro la vetrata ed è stato sparato un colpo di pistola.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.