Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Cocaina, sequestri "incrociati"

Arrestati ai valichi doganali del Mendrisiotto un 34enne e un 28enne italiani; il primo stava portando in patria un chilo di stupefacente, il secondo voleva introdurne in Svizzera 2,5 kg

Doppio, e inconsueto sequestro di cocaina nel giro di pochi giorni in Ticino. Inconsueto perché nel primo caso il trafficante stava trasportando la droga dal Ticino all'Italia mentre nel secondo il trasporto avveniva nel senso contrario.

Il primo arresto è avvenuto al valico di Novazzano: le Guardie di Confine hanno trovato, nascosta nell'automobile di un 34.enne in uscita, un chilo di cocaina abilmente nascosto.

Ieri invece 2 chili e mezzo dello stesso stupefacente, nascosti in due confezioni di succo di frutta, sono stati trovati nel veicolo di un 28.enne in entrata in Svizzera dal valico di Chiasso Brogeda.

I due uomini, cittadini italiani residenti oltre confine, sono stati arrestati.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×