Navigation

Clandestini in Svizzera, 1 su 2 entra dal Ticino

Resi noti in questi giorni i dati raccolti dalle Guardie di Confine

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 agosto 2015 - 19:51

Di tutti i clandestini entrati in Svizzera dall'inizio del 2015, la metà lo ha fatto varcando il confine ticinese. A dirlo le statistiche elaborate in questi giorni dall'Amministrazione federale delle dogane. Nello specifico, da gennaio a luglio ne sono arrivati 13'168 di cui la metà proveniente dall'Italia.

Chi entra illegalmente dalla frontiera elvetica sud, 3 volte su 4 lo fa su treni provenienti da Milano mentre circa un migliaio dalla strada.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.