Navigation

Ciclista cade nel Verbano e annega

Inutili i soccorsi ©Ti-Press

Vittima di un incidente poco prima del confine tra Brissago e Cannobio è un 48enne del Bellinzonese

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2016 - 21:40

Un ciclista 48enne residente nel Bellinzonese, in gita con due amici, ha perso il controllo della bicicletta mentre verso le 12.30 di sabato stava pedalando sul lato italiano in direzione del valico doganale di Brissago. La bicicletta è andata a sbattere contro la barriera di protezione e l'uomo, sbalzato di sella, è finito nel lago ed è annegato.

La polizia di Cannobio ha segnalato l'incidente a quella ticinese e da Locarno sono giunti un'ambulanza, un'automedica e il veicolo di comando. Ai soccorritori non è però restato che constatare il decesso. I due compagni dello sfortunato sono stati assistiti da una squadra specializzata.

È stata disposta l'apertura di un'inchiesta di polizia per stabilire le cause e la dinamica dell'incidente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.