Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Chiusure SS34, disagi per i frontalieri

La statale 34 interrotta da uno smottamento. Una situazione che ritorna periodicamente

Lavori in corso sulla SS34 (archivio)

(Tipress)

La Statale del Lago Maggiore sarà chiusa al traffico giovedì 19 e per altre 3 giornate tra la frazione Carmine e la località “La Puncetta” di Cannobio per i lavori dell’Anas di allargamento della sede stradale

Disagi in vista giovedì 19 maggio per i frontalieri. La Statale 34 del Lago Maggiore sarà infatti chiusa al traffico dalle 8,15 alle 16 a Cannobio tra la frazione Carmine e località "La Puncetta" per i lavori dell'Anas di allargamento della sede stradale iniziati più di un anno fa. Si tratta della posa di un "ponte", una putrella in ferro, che servirà a collegare i piloni che sorreggono la sede stradale che sarà ricavata a lato dell'attuale carreggiata, verso il lago.

In tutto saranno quattro le chiusure necessarie per terminare l'opera, ma il sindaco di Cannobio Giandomenico Albertella ha assicurato che giovedì nel corso del primo intervento sarà valutata la possibilità per le prossime volte di lavorare di notte e ridurre così al minimo i disagi per i frontalieri e per i turisti.

La data del 19 maggio è stata scelta perché lontana dai ponti e dalle festività in Italia, Svizzera e Germania. Inoltre, sono stati organizzati degli autobus aggiuntivi con partenza da Verbania alle 16, fermata a Cannobio alle 16,35 e con arrivo a Brissago. Ad avere maggiori disagi saranno i frontalieri che iniziano il turno di pomeriggio. Percorsi alternativi per il Canton Ticino sono la strada delle Centovalli oppure il traghetto fino a Laveno e poi la provinciale che percorre la sponda varesina del lago passando da Maccagno. Per le prossime chiusure, comunque, sarà data comunicazione con largo anticipo.

Code e rallentamenti saranno prevedibili per chi percorre la Ss 34 anche durante l'estate: nel tratto del cantiere rimarrà, infatti, in vigore un senso unico alternato con semaforo fino al prossimo 31 luglio.

Maria Elisa Gualandris

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×