Navigation

Casinò di Campione verso la bancarotta?

I debiti della casa da gioco dell'enclave italiana supererebbero i 110 milioni di euro

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2015 - 19:25

Rischia il crac il casino di Campione d'Italia. Così scrive il Corriere della sera. I debiti supererebbero i 110 milioni di euro, 80 dei quali dovuti al Comune, socio di maggioranza della società che gestisce i giochi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.