Navigation

Casa Italia all'asta

Tre immobili di proprietà dello Stato italiano in Ticino verranno battuti il 13 aprile. La città di Locarno avrebbe voluto acquistare gli immobili sul proprio territorio ma...

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2015 - 19:28

L'ex vice consolato, casa italia e villa Igea. Sono i tre immobili di proprietà dello Stato italiano che in aprile verranno battuti all'asta in due lotti. Storici luoghi di ritrovo, per la comunità italiana di Locarno. Soprattutto il circolo, chiuso due anni fa nonostante le 5000 firme raccolte.

Il comune di Locarno avrebbe voluto rilevarli ma un pasticcio di comunicazione rischia di compromettere l'acquisto degli immobili del consolato italiano da parte del comune, che avrebbe voluto crearvi un centro culturale. Gli edifici sono stati improvvisamente messi all'asta, ma senza un sufficiente preavviso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.