Navigation

Carceri ticinesi sotto pressione

Solo un nuovo penitenziario riuscirà a risolvere il problema del sovraffollamento delle celle

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2015 - 19:57

Le carceri ticinesi sono sovraffollate e in attesa di un nuovo penitenziario si stanno studiando le misure per migliorare la situazione. Attualmente sono 205 i detenuti totali, di cui un quarto di cittadinanza elvetica e nel carcere cantonale della Stampa il tasso di occupazione e al 100%. Ma in realtà i posti liberi sono nella sezione aperta (espiazione di reati minori) mentre nel carcere giudiziario della Farera (detenuti in attesa di giudizio) in dicembre si è abbondantemente superata la soglia massima. La pressione su personale e detenuti insomma resta alta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.