Navigation

Bimba morta sotto il sole in auto, interrogata la madre

La donna, sotto choc in ospedale a Lugano, è indagata per omicidio colposo

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 luglio 2015 - 20:28

È indagata per omicidio colposo, commesso per negligenza, la madre della bimba di 5 anni morta martedì sera nell'auto sotto il sole in un campeggio a Muzzano (Lugano). Nei suoi confronti non sono state applicate misure restrittive della libertà, indica in una nota la procura ticinese che esclude qualsiasi intenzionalità in questa tragica vicenda. Gli inquirenti nel pomeriggio hanno interrogato la donna che si trova ancora sotto choc all'Ospedale Civico di Lugano, per quanto avvenuto.

Gli accertamenti medico legali sul corpo della bambina hanno confermato che il decesso è avvenuto in seguito a ipertermia. La bambina si era addormenta in macchina al rientro da una gita e la madre aveva dunque deciso di lasciarla dormire ancora un po'. Solo tre ore dopo si era ricordata della figlia in auto, quando purtroppo era ormai troppo tardi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.