Navigation

Baby finestra a Bellinzona

È stata inaugurata all'ospedale San Giovanni per lottare contro l'abbandono di neonati

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2014 - 19:57

Una "baby finestra" è stata aperta venerdi all'Ospedale San Giovanni di Bellinzona. E' la prima nella Svizzera italiana.

Con questa struttura si vuole aiutare la madre in situazione di emergenza con il proprio piccolo. Lo scopo è di lottare contro l'abbandono di neonati. Il progetto è stato avallato dal Dipartimento della sanità e socialità.

La baby finestra permette di affidare il neonato in mani sicure mantenendo l'anonimato. Con questa iniziativa, diffusa anche nel resto della Svizzera, si propone un'alternativa umana a una separazione drammatica.

Concretamente la finestra si apre dall'esterno e la mamma adagia il bambino nella culla riscaldata (se necessario). Dopo pochi minuti, per assicurare l'anonimato, scatta l'allarme e il bimbo è preso in consegna dal personale. Dopo qualche giorno è dato in affidamento e in seguito in adozione, se la madre non chiede di riaverlo.

Red.MM

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.