Navigation

Aumenta il rischio valanghe in Ticino

tvsvizzera

Continuano le nevicate nelle alte valli

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2014 - 21:11

Continuano le abbondanti nevicate sul Ticino e l'Istituto per lo studio delle valanghe ha alzato a 4, su una scala di 5, il grado di allarme. Stando ai dati di MeteoSvizzera nelle ultime 24 ore sono caduti 42 centimetri di neve fresca a Bosco Gurin, 30 a Campo Blenio, 32 a San Bernardino e 64 centimetri rilevati ad Airolo, dove il manto bianco ha raggiunto i 2,54 metri.

Il rischio valanghe si traduce nella possibilità, soprattutto nelle valli occidentali del cantone, di distacchi spontanei di masse nevose di medie e grandi dimensioni che possono lambire le vie di comunicazione. Per questo motivo sono stati chiusi alcuni tratti di strade in Val Lavizzara, in Valle Bedretto e tra Vira Gambarogno e Indemini. La situazione, secondo MeteoSvizzera, non è destinata a mutare almeno fino a martedì con altre precipitazioni nevose al di sopra dei 700 metri di altitudine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.