Navigation

Arrestato l'ex sindaco di Como

L'ex sindaco di Como Stefano Bruni Tipress

In manette Stefano Bruni. Le accuse riguardano reati finanziari come la bancarotta aggravata

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2016 - 16:27

E' stato arrestato per bancarotta dalla Guardia di Finanza oggi, giovedì, l'ex sindaco di Como fino al 2012 per due mandati (prima Forza Italia e poi PdL),Stefano Bruni, 54 anni. Stando a quanto appreso nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal pubblico ministero di Milano Donata Costa e con al centro un'agenzia privata di riscossione dei tributi, sono state eseguite misure cautelari anche a carico di altre persone.

Come riferisce il sito del quotidiano comasco la Provincia, tra queste figurano anche un cittadino olandese residente in Svizzera e tre cittadini italiani. Uno di loro è il patron della squadra di calcio del Lecco, Daniele Bizzozero, titolare di un'importante concessionaria di auto a Cermenate e imprenditore molto attivo.

Sono stati tutti indagati per i reati finanziari che vanno dalla bancarotta concordataria e fallimentare aggravata all'abusivismo finanziario, passando per la costituzione fittizia di capitale sociale.

RSI/NEWSLink esterno/ANSA/EnCa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.