Navigation

Arcisate-Stabio, il cantiere è deserto

La ripresa dei lavori era prevista per il 1° luglio; sulle ragioni del ritardo, soltanto ipotesi; la nuova azienda appaltatrice non avrebbe neppure firmato il contratto

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2015 - 21:38

Nessuna ripresa dei lavori sul cantiere della linea ferroviaria Arcisate-Stabio, dove la ditta subentrata alla Salini ICS avrebbe dovuto fare la sua apparizione il 1° luglio.

Questa, perlomeno, era la promessa delle Ferrovie italiane, che finora non sembrano riuscite a mantenere la parola.

Sulle ragioni del ritardo, soltanto ipotesi. La più accreditata, è che la nuova azienda appaltatrice non avrebbe neppure firmato il contratto a causa di troppi dettagli ancora da definire.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.