Navigation

Alla riscoperta dei ForTI della Grande guerra

Un progetto turistico e culturale transfrontaliero finanziato da Interreg, programma il cui futuro è però a rischio

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2014 - 01:50

Una proposta turistica, che permette di valorizzare anche un patrimonio storico e architettonico. Una cartina che traccia 11 percorsi per scoprire 69 fortificazioni militari svizzere e italiane, passeggiando su 153 km di sentieri, ora arricchiti da pannelli informativi.

Il progetto è sostenuto da Interreg, programma di cooperazione transfrontaliera il cui futuro è incerto.

Sentiamo perché nel servizio di Beatrice Zeli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.