Navigation

Al via la caccia in Ticino

Ogni anno sono circa duemila i cacciatori che staccano la patente

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2015 - 19:51

La caccia alta ha preso avvio stamani in Ticino. E si contano già decine di prede. Noi siamo andati al centro di controllo di Gudo ad incontrare alcuni cacciatori che stamani sono passati all'azione.

Quasi duemila cacciatori ticinesi staccano ogni stagione la patente e quest'anno devono prestare attenzione al nuovo regolamento che tra le altre cose ha ridotto il numero di giorni disponibili per cacciare i camosci, una misura a protezione di questa specie. Rimane inoltre in vigore l'obbligo di sottoporre i cinghiali al test del cesio, se cacciati nel sopraceneri.

La stagione venatoria sarà inoltre prolungata il 26 e 27 settembre per contenere ulteriormente la popolazione di camosci e cinghiali, sgraditi all'agricoltura.

(Le immagini del video sono sconsigliate alle persone sensibili)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.