Navigation

Agguato a Como, un morto

Foto d'archivio tvsvizzera

Si tratta di un architetto. L'uomo aveva già subito intimidazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 ottobre 2015 - 18:14

Ammazzato a colpi d'arma di fuoco sulla porta di casa. Un architetto di 58 anni, Alfio Molteni, è stato vittima di un vero e proprio agguato ieri sera a Carugo (Como) davanti alla sua abitazione. Qualcuno lo ha atteso al rientro a casa, poco prima delle 21, e gli sparato.

Le condizioni del professionista sono subito apparse gravissime, e l'uomo è morto poco dopo il trasporto all'ospedale di Cantù.

Sull'accaduto stanno indagando i carabinieri. L'architetto ucciso, con studio a Mariano Comense, nei mesi scorsi era già stato bersaglio di atti intimidatori: in maggio qualcuno aveva dato fuoco al suo fuoristrada parcheggiato nel box dello studio, mentre alcune settimane più tardi erano stati sparati dei colpi di pistola contro la sua abitazione.

RED/ANSA

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.