Navigation

Aggredito da un'orsa in Trentino

RSI

Le condizioni dell'uomo non sono gravi, l'animale sarà catturato; da rivedere: il reportage di tvsvizzera.it

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2014 - 17:22

Un cercatore di funghi è stato aggredito da un'orsa venerdì mattina nei boschi di Pinzolo, in Trentino. Gabriele Maturi, 38 anni, è stato medicato in ospedale dopo essere stato graffiato alla schiena e al ginocchio e morso a uno scarpone. Le sue condizioni non sono gravi.

L'uomo, un residente della zona, si era imbattuto in una femmina di orso con i suoi due cuccioli. Riferisce di essersi nascosto dietro a un albero dopo aver avvistato i plantigradi a una distanza di trenta metri ed essersi ulteriormente allontanato. Ma, avvertita la sua presenza, l'animale lo avrebbe comunque raggiunto e colpito con due zampate e un morso.

Daniza, l'orsa coinvolta, è munita di radiocollare poiché fa parte dei dieci esemplari liberati in Trentino tra il 1999 e il 2002, all'inizio del progetto di reinserimento. L'accaduto impone che, non appena localizzata, sia catturata e messa in cattività. Qualora l'operazione risultasse problematica, non si esclude l'abbattimento dell'animale.

Pinzolo è in val Rendena, la regione in cui due anni fa è stato fondato un 'Comitato Antiorso' e dove tvsvizzera.it ha realizzato un reportageLink esterno lo scorso mese di luglio, qualche giorno dopo un episodio simile a quella di Pinzolo.

ANSA/scarc

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.