Navigation

60 minuti per parlare di frontalieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 marzo 2014 - 13:55

Era la fine del 2013 quando il Consiglio di Stato ticinese ha varato un pacchetto con una sessantina di misure per contrastare il fenomeno dei padroncini e dei lavoratori provenienti dall'estero.

Il numero dei frontalieri, chiamati dall'economia ticinese, raggiunge ormai quota 60 mila. Da Berna era cominciata la scoperta dei problemi delle regioni di frontiera.

Ospiti di Reto Ceschi nella trasmissione 60 minuti, la consigliera di stato Laura Sadis, i consiglieri nazionali UDC Pierre Rusconi e PPD Fabio Regazzi, il gran consigliere della Lega dei Ticinesi Daniele Caverzasio e il coordinatore dei Verdi Sergio Savoia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.