Navigation

10'000 firme per il casellario per i frontalieri

Casellario giudiziale richiesto per ottenere il permesso di lavoro ©Ti-Press

Il successo della petizione della Lega dei ticinesi è andato "oltre le aspettative" secondo i responsabili

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2015 - 16:09

La petizione lanciata dalla Lega dei ticinesi a sostegno della misura introdotta in aprile dal presidente del Governo Norman Gobbi secondo la quale va chiesto il casellario giudiziale a frontalieri e dimoranti, ha raccolto quasi 10'000 firme in meno di due mesi.

Queste verranno consegnate a Bellinzona la prossima settimana e l'obiettivo, stando a Attilio Bignasca, contattato dalla RSI, è quello di lanciare un ulteriore segnale dal Ticino a supporto di una misura che - come noto - è mal vista a Roma e che ha suscitato preoccupazione anche a Berna.

"Supereremo sicuramente le 10'000 firme. Ogni giorno sulla scrivania trovo tra le 250 e le 300 buste. Si tratta di un sostegno che è andato forse addirittura oltre le nostre aspettative".

RSI/NEWSLink esterno/CSI/mrj

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.