Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

"Luino-Gallarate potenziata ma rischi per sicurezza"



Merci in aumento in riva al Verbano

Merci in aumento in riva al Verbano

(keystone)

Per la CISL sono inadeguate le attrezzature in dotazione alle squadre di soccorso in caso di incidente

Mentre l'Italia ha stanziato 210 milioni (di cui 130 provenienti da Berna) per ammodernare la Luino-Gallarate in vista dell'apertura in dicembre della galleria ferroviaria di base del San Gottardo resta assai precaria la situazione della sicurezza sulla linea. A denunciarlo è la Federazione nazionale sicurezza-CISL secondo sono numerose le criticità della tratta ferroviaria sulla sponda sinistra del Lago Maggiore che andrebbero risolte.

Vicinanza degli abitati, binari difficilmente raggiungibili in diversi punti, gallerie lunghe con illuminazione e vie di fuga insufficienti e inadeguatezza della sede dei pompieri di Luino rendono problematico il previsto incremento di capacità della linea, sulla quale a breve transiteranno fino a 90 treni merci da 700 metri.

Per questo motivo la Federazione nazionale sicurezza-CISL chiede che la caserma di Luino dei vigili del fuoco, in cui ora operano 5 pompieri, sia dotata di attrezzatura idonea in caso di incidente (autopompe bimodali, veicolo NBCR per interventi chimici e l'ampliamento dell'organico a 7 collaboratori), considerato anche che sul versante elvetico sono stati appena stanziati 38 milioni di franchi per l'acquisto di tre treni di soccorso. In definitiva, evidenzia l'organo della CISL, non basta costruire sottopassi, ridurre passaggi a livello e posare barriere fonoassorbenti se nel contempo non si agisce sul piano della sicurezza degli abitanti.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×