Navigation

"A Varese per affari e non per amore"

Si è presentato alla stampa e al pubblico il nuovo presidente del Varese 1910 Ali Zeaiter. Il suo pensiero è chiaro: sono qui per business e per farlo funzionare occorrono successi sportivi

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 giugno 2015 - 11:50

Una situazione che in economia si potrebbe chiamare "win-win". Ali Zeiater, il nuovo presidente del Varese 1910, non ha usato giri di parole. Ha rilevato la squadra per un puro calcolo economico. Lui e i suoi investitori mediorientali vogliono investire nel calcio e dal calcio ricavare utili.

E per farlo occorre anche che la squadra ottenga al più presto importanti risultati sportivi, non da ultimo un'ascesa il più velocemente possibile nella serie B. Non amore ma business. Per il futuro della società potrebbe trattarsi di una premessa interessante. Anche se...

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.