Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Pro Specie Rara: la biodiversità nel piatto

Sabato 25 aprile, a due passi dal confine, si terrà l'annuale mercato delle piantine, per riscoprire sapori antichi, ortaggi dalle qualità particolari, ricette, tradizioni

Sabato 25 aprile, a San Pietro di Stabio, sarà allestito l'annuale mercato delle piantine di Pro Specie Rara. Oltre a procurarsi pomodori viola, coste rosse, lattughe maculate e altre varietà poco note, sarà possibile approfondire le attività della Fondazione.

Dal 1982, Pro Specie RaraLink esterno ha contribuito a salvare un migliaio di varietà tra ortaggi e cereali, 400 di bacche, 1800 di alberi da frutto. Rientrano nell'attività di recupero e valorizzazione anche le piante ornamentali e 25 razze animaliLink esterno, come il maiale lanuto, la capra grigia e la gallina svizzera.

Al centro didatticoLink esterno di Pro Specie Rara, sabato, gli adulti potranno anche partecipare a un corso di cucina con i semi oleosi, frutta secca e germogli. Per i bambini è previsto un atelier con costruzione di una casetta per le api e altri insetti selvatici utili all'orto.

I semi

Sono un po' il simbolo di Pro Specie Rara, poiché conservano le varietà e le diffondono, insieme a un importante messaggio: la biodiversità non è un valore astratto. Porta con sé sapori e qualità particolari, ricette e tradizioni.

Il sito webLink esterno di Pro Specie Rara, e le attività ricreative e didattiche, mirano non solo a tramandare ricette per riscoprire antichi sapori, ma anche i modi di coltivare e riprodurre i semi. Non sempre è difficile.

Se si vuole mantenere la varietà pura, insomma, bisogna tenere d'occhio le specie che vengono impollinate da insetti o dal vento e quindi sono più soggette a incroci. Importante anche la conservazione: alcuni semi durano a lungo, altre specie germinano solo l'anno successivo.

La sede centrale di Pro Specie Rara, a Basilea, ha una vera e propria banca dei semi che custodisce le diverse centinaia di varietà. La fortuna è che lo scambio di semenze, al quale sono dedicate delle apposite giornate, in Svizzera è ancora piuttosto libero rispetto al resto d'Europa [cfr video sopra].

Il centro didattico di Pro Specie Rara è in vicolo Santa Lucia, a San Pietro di Stabio, a meno di un chilometro dal confine con l'Italia. Un secondo mercato delle piantine si terrà domenica 26 aprile a Giubiasco.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×