Prevenzione I pediatri ora raccomandano la mascherina alle elementari

ragazzi in classe con mascherina

Alcuni cantoni, ad esempio Zurigo, prevedono già l'obbligo di mascherina per i più giovani.

Keystone / Ennio Leanza

Cambio di rotta della Società svizzera di pediatria che ora preconizza l'introduzione dell'obbligo della mascherina per tutti i bambini che frequentano le elementari.

In novembre, la Società svizzera di pediatria era dell'opinione che l'uso generalizzato della mascherina per i bambini tra sei e dodici anni non fosse necessario, poiché il numero di casi in questa classe d'età è basso e indossare la mascherina in modo corretto per diverse ore è difficile.

Tuttavia, da allora la situazione è cambiata: "Nelle scuole elementari e medie vi sono sempre più focolai, alcuni dei quali causati dalle nuove varianti del virus", scrivono i pediatri svizzeriLink esterno, sottolineando che il numero di chiusure temporanee di scuole è in aumento.

Per Alessandro Diana, pediatra e insegnante alla facoltà di medicina dell'Università di Ginevra, la mascherina per i bambini sarebbe il male minore. "Sono convinto - ha sottolineato in un'intervista alla Radiotelevisione svizzera di lingua franceseLink esterno - che privare i bambini della scuola sarebbe certamente più grave per loro e per le loro famiglie che indossare la mascherina.

Naturalmente devono però essere previste eccezioni per quei bambini che hanno dei problemi - fisici o cognitivi - nell'indossare una mascherina, aggiunge Diana.

Gli insegnanti, dal canto loro, non sono contrari di principio a una simile misura. Per Samuel Rohrbach, presidente del Sindacato degli insegnanti romandi citato dalla RTS, le mascherine rendono più difficile la comunicazione, ma sono effettivamente il male minore.

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 9.2.2021)

Parole chiave